Pedofilia e Facebook.

pedofiliaLeggere notizie come questa, mi fa venir voglia di essere un delinquente. Mi fa venir voglia di giustizia sommaria. Il fatto risale a qualche giorno fa. La stampa britannica, ha fatto emergere un fatto dai contorni, a dir poco, macabri. Nel Regno Unito, è stato postato su Facebook un video pedo-pornografico. In questo video nel quale un adulto, violenta una minorenne. Già solo questo mi fa salire la bile e lo schifo. Io non reputo i pedofili dei malati, ma dei viziosi da castrare. Senza alcuna pietà. Purtroppo, su alcune cose, non ho il dono del perdono divino, adotterei metodi antichi, ma sicuramente molto più efficaci. La cosa grave, anzi gravissima, è che nel giro di poche ore, quel video, oltre ad avere centinaia di condivisioni, ha avuto quasi 5.000 “like”. Segno evidente che il vecchio detto: “le mamme dei cretini sono sempre incinta”, è sempre più vero, è sempre attuale. Inutili le scuse del management di Facebook che, con colpevole ritardo, ha rimosso il video dopo circa tre ore. Ora io mi chiedo, non è possibile rintracciare il delinquente che ha messo il video on line, e tutti i suoi simili che hanno commentato con un: “mi piace”? Ritengo oltremodo ingiurioso per la ragazza, per i suoi genitori, per chi le vuole bene, e per tutti i genitori di bambine e bambini preoccupati per i loro figli, che, atti come questi rimangano impuniti. Mi piacerebbe un pò di sana giustizia. Mi piacerebbe un pò di antica giustizia.

Annunci

2 thoughts on “Pedofilia e Facebook.

  1. Condivido il tuo orrore. L’ho provato la scorsa settimana leggendo una notizia proveniente dall’Olanda, dove un club che si prefigge come scopo la diffusione della pedofilia e che un primo grado di giudizio aveva ritenuto fuorilegge è stato autorizzato ad operare dal secondo Tribunale.
    Allo stesso modo sono rimasto stupito dalle dichiarazioni del Direttore di Famiglia Cristiana che stamani, a Radio24, ha detto che se la società adottasse nei confronti della pedofilia le contromisure adottate dalla Chiesa staremmo meglio. Gli ho scritto per avere spiegazioni, perché da cittadino, da credente e da padre esigo che da uomini di Chiesa la massima chiarezza su tali argomenti, sopratutto quando questi (almeno a mio parere) cozzano vistosamente con la realtà dei fatti.
    Detto questo, comprendo il tuo stato d’animo: per certi reati (violenza sui bambini, sulle donne, stragi, terrorismo), lo dico da tempo, ci vorrebbe un codice penale davvero severo. Per dare un maggior senso di protezione alle famiglie e per far capire a certa gente che si fa sul serio per combattere certe piaghe. E nel caso specifico da te citato credo che se possibile andrebbero rintracciati tutti quelli che hanno avuto a che fare con quello schifosissimo video…

    • E per rintracciarli, ci vorrebbe proprio poco…su tutto il resto evito di commentare, specialmente sul commento del Direttore di Famiglia Cristiana. La chiesa non è immune a questa piaga. Penso che io potrei impazzire!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...