Tevez, questo sconosciuto.

Presentazione di TevezLo confesso, non so chi caspita sia Carlos TEVEZ. Lo conosco di nome, so dove giocava, ma dire che potrà dare quella marcia in più all’attacco della Juve, non sono in grado di dirlo. Certamente sarà un fuori classe di primo livello, per giocare nel City di Mancini. Ho letto che è il classico sudamericano tutto genio e sregolatezza. Forse potrà apportare quella spinta offensiva che farà brillare la Juventus anche in Europa. Certo la campagna acquisti non deve intendersi completata, e, come ogni anno di questo periodo, temo per chi dovrà partire. Mi auguro che non siano Matri o Vucinic, sono due calciatori troppo importanti per le dinamiche di gioco della Juve. Probabilmente a lasciare sarà Quagliarella, giocatore, a mio avviso di grossissimo livello, ma che a Torino non è esploso. In questa vicenda però, la cosa che mi ha colpito negativamente, è l’assegnazione della maglia numero 10. Sarà che per me di numero 10 ce n’è uno solo, ed è: Alessandro Del Piero, ma ne aveva fatto richiesta anche Arturo Vidal. Quest’ultimo ha messo la firma agli ultimi due scudetti della Juve, e, forse, prima di darla al nuovo acquisto, avrei accontentato chi ha contribuito pesantemente a riportare la Juve agli antichi fasti. Staremo a vedere. Per il momento godiamoci questa campagna acquisti stellare da parte della Juve.

2 thoughts on “Tevez, questo sconosciuto.

  1. Lo so, tu sei tanto romantico e io tanto cinico. Qualche considerazione.
    Nemmeno io so se Tevez farà fare il salto di qualità all’attacco della Juventus, ma so che al Manchester City giocava titolare e Balotelli e Dzeko erano in panchina.
    Sulle cessioni non mi esprimo, aspettiamo a vedere che succede.
    Sulla maglia 10 ognuno ha le sue idee. Innanzitutto non credo assolutamente che essere a favore dell’assegnazione a Tevez significhi rinnegare o dimenticare Del Piero. Io, personalmente, non sono mai stato a favore del ritiro delle maglie. In ogni caso, prima di un fantastico ed inimitabile (anche come uomo) Del Piero, quella magli fu indossata da Platini e Sivori. Un bel pò di storia, no?
    Forse ha ragione chi ieri, su Twitter, scriveva: se c’era una maglia da ritirare senza dubbio, quella era la n.ro 6 di Scirea. Chapeau.
    Un abbraccio e … non ci resta che sperare che Carlitos se la meriti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...